News

Le ultime News dal mondo RR Disinfest

16

HACCP: COME CI SI COMPORTA QUANDO SI HA A CHE FARE CON GLI ALIMENTI?

L’HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) è un sistema di controllo, relativo alla produzione degli alimenti, che ha come obiettivo la garanzia della sicurezza igienica e della commestibilità. La tematica è disciplinata dal Decreto Legislativo 193/07 secondo il quale è prevista un’attività di autocontrollo igienico in tutti i pubblici esercizi e nelle industrie alimentari.

Al responsabile dell’industria alimentare è assegnato il compito per valutare eventuali criticità e quindi sapere proporre misure efficaci per la riduzione dei rischi accertati. Il tutto deve essere descritto in un manuale HACCP relativo all’azienda.

Per elaborare un piano di autocontrollo efficace sulla sicurezza alimentare devono essere rispettati questi 7 principi:

  • identificazione dei rischi inerenti ai vari processi a cui sono sottoposti gli alimenti; l’obiettivo in tal senso è prevenire, eliminare o nei casi peggiori ridurre gli eventuali “pericoli”;
  • individuazione dei Punti Critici di Controllo (CCP) e delle fasi dove è possibile intervenire per prevenire, eliminare o limitare il rischio;
  • definizione dei limiti di accettabilità dei rischi presenti nell’ambito dei CCP;
  • definizione delle procedure di monitoraggio sanitario dei CCP;
  • predisposizione di soluzioni correttive laddove necessarie;
  • definizione di procedure di verifica atte a monitorare l’efficacia e il corretto funzionamento delle soluzioni adottate;
  • predisposizione della documentazione relativa all’azienda (natura e dimensioni) e al piano HACCP.

Per evitare di incorrere in errori e di trovarsi spiacevoli animali infestanti nell’ambiente di lavoro, affidati agli esperti di RR Disinfest per monitoraggi, prevenzione ed eventuali soluzioni di disinfestazione con i prodotti e le tecniche migliori per le singole esigenze.